ISAFOM

Istituto per i sistemi Agricoli e Forestali del Mediterraneo

Riccardi Maria (Collaboratore Tecnico Enti Ricerca VI liv. ISAFOM Ercolano)

 

 

 

 

 

 

 

 

e-mail CNR ISAFOM

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

skype: qupric

Tel:  081 7717325 (int. 207)

Fax: 081 7717085

Phd in Scienze e Tecnologie delle produzioni Agro-alimentari

 

Attività di laboratorio:

  • competenze specifiche in prove granulometriche e nelle analisi chimiche di acque, suoli e materiale vegetale. Impiego di spettrometro ad emissione atomica ICP-AES. Ha fornito supporto tecnico scientifico a studenti e borsisti.

Attività di campo:

  • gestione irrigua e calcolo della restituzione idrica;
  • Rilievo dei parametri di sviluppo veg n acqua etativo (LAI, pesi freschi e secchi delle diverse parti della pianta) e delle principali fasi fenologiche;
  • Rilievi produttivi (quantità della produzione, peso 1000 semi);
  • Rilievi fisiologici (potenziali fogliare e osmotico, contenuto idrico relativo fogliare, conduttanza stomatica, traspirazione, contenuto di clorofilla, determinazione ABA e prolina).

 

Attività di ricerca:

  • L’attività di ricerca è svolta su colture allevate in serra e pieno campo, pomodoro da industria, farro, segale, senape bianca, olivo, quinoa, amaranto, Stevia rebaudiana, rucola, melone.
  • Ha riguardato, lo studio della risposta delle colture agli stress abiotici (carenza idrica, salinità) con particolare attenzione a: uso efficiente dell’acqua per una agricoltura sostenibile; relazioni idriche della piante; analisi di crescita; (LA, SLA; NAR; RGR); utilizzo di acque saline per scopi irrigui; individuazione di meccanismi messi a punto dalle piante per resistere alla salinità; valutazione dell’adattabilità di specie e cultivar ai cambiamenti climatici in atto.
  • A tal proposito i dati sono accolti, immagazzinati, elaborati statisticamente e pubblicati in articoli, poster e report vari.

 

Partecipazione a progetti di ricerca:

2014 – 2015 - collaborazione alle attività di ricerca del progetto “SEGIS: Sistema Esperto per la Gestione dell'Irrigazione in Serra”. Bando di attuazione del Programma di Sviluppo Rurale Campania 2007-2013 - Misura 124 HC “Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e settore forestale” responsabile dott.ssa Anna Tedeschi;

2011-2014 - collaborazione alle attività di ricerca del progetto “CISIA-CNR” Conoscenze Integrate per la Sostenibilità e l’Innovazione dell’Agroalimentare Made in Italy, responsabile dott. Giorio Pasquale;

2009-2014 - partecipazione al progetto “Scenari di Adattamento dell’Agricoltura Italiana ai Cambiamenti Climatici (AGROSCENARI)”, finanziato dal MIPAF, responsabile dott.ssa Francesca De Lorenzi;

2009 - partecipazione al progetto della UE “NITROEUROPE-IP-EC 7PQ” responsabile dott. Vincenzo Magliulo;

2008 – 2013 - collaborazione al progetto SWUP-MED, Sustainable Water Use Securing Food Production in Dry Areas of the Mediterranean Region 7° PQ; responsabile dott. Riccardo d’Andria;

2007 – 2013 - collaborazione al progetto “Irrigation using saline water: contribution to increase productivity and yield quality of traditional crops in the oasis of N.W. China” bilaterale CNR-CAS, responsabile dott.ssa Anna Tedeschi;

2007-2008 - partecipazione al progetto “Ricerca ed Innovazione per la filiera Olivicola Meridionale (RIOM)” finanziato dal MIPAF, responsabile dott. Antonio Leone;

2005-2007 - partecipazione al progetto “Analisi e valutazione di ordinamenti colturali alternativi nelle aree a riconversione del tabacco (Co.Al.Ta.2)” finanziato dal MIPAF, responsabile dott. Riccardo d’Andria;

2005-2006 - partecipazione al progetto “Analisi e valutazione di ordinamenti colturali alternativi nelle aree a riconversione del tabacco (Co.Al.Ta.1)”, responsabile dott. Riccardo d’Andria;

 

Pubblicazioni su Piattaforma PEOPLE CNR

Allegati:
Scarica questo file (En cv Maria Riccardi.pdf)En cv Maria Riccardi.pdf[ ]30 Kb

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.