CNR ISAFOM

Studio e analisi dei processi fisici, chimici e biologici che determinano il funzionamento e la dinamica degli agro-ecosistemi negli ambienti a clima mediterraneo, per il miglioramento quali-quantitativo delle produzioni, per l’ottimizzazione dell’uso delle risorse naturali, e per la valorizzazione delle funzioni dei sistemi agricoli e forestali. Sviluppo e applicazione di metodi di ricerca e di innovazioni tecnologiche avanzate per il monitoraggio e la previsione degli impatti e delle risposte degli ecosistemi agrari e forestali alle pressioni antropiche e climatiche.

L’ISAFOM afferisce al Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari del CNR ed ha una "massa critica" di 89 unità ripartito tra le sedi di Ercolano – NA (sede centrale), Catania, Rende (CS), e Perugia.

  

Pubblicato l’articolo: “Chemotropic vs Hydrotropic Stimuli for Root Growth Orientation in Microgravity” (https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fpls.2019.01547/full)

sullo studio del tropismo delle radici nello spazio, cui hanno collaborato Laura Gargiulo e Giacomo Mele della sede ISAFOM di Ercolano.

Il lavoro riguarda gli esiti di un esperimento eseguito sulla stazione spaziale internazionale nell’ambito del progetto MULTITROP coordinato dalla Prof. Giovanna Aronne del Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II di Napoli.

Lo specifico contributo al progetto da parte del laboratorio di Microtomografia dell’ISAFOM è illustrato nella seguente animazione:

https://youtu.be/7n3re9xsjx8


Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.
More information Ok