CNR ISAFOM

Studio e analisi dei processi fisici, chimici e biologici che determinano il funzionamento e la dinamica degli agro-ecosistemi negli ambienti a clima mediterraneo, per il miglioramento quali-quantitativo delle produzioni, per l’ottimizzazione dell’uso delle risorse naturali, e per la valorizzazione delle funzioni dei sistemi agricoli e forestali. Sviluppo e applicazione di metodi di ricerca e di innovazioni tecnologiche avanzate per il monitoraggio e la previsione degli impatti e delle risposte degli ecosistemi agrari e forestali alle pressioni antropiche e climatiche.

L’ISAFOM afferisce al Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari del CNR ed ha una "massa critica" di 89 unità ripartito tra le sedi di Ercolano – NA (sede centrale), Catania, Rende (CS), e Perugia.

📆 📌Sabato 30 novembre, alle ore 17,30, nella Sala consiliare del Comune di Saracena
CONVEGNO
“Cambiamento climatico. Catastrofe inevitabile o un’occasione per cambiare?”

“Cambiamento climatico. Catastrofe inevitabile o un’occasione per cambiare?” E’ il titolo del convegno che si svolgerà sabato 30 novembre, alle ore 17,30, nella Sala consiliare del Comune di Saracena.

L’iniziativa, che avrà un taglio divulgativo senza disdegnare un approccio scientifico al tema che sta scuotendo le coscienze e mobilitando milioni di donne e uomini in tutto il mondo, è promossa dal gruppo consiliare “Saracena in Comune”, composto dai consiglieri comunali Luigi Pandolfi e Leonide Spinelli.

I lavori, introdotti dal naturalista e rappresentante del WWF Young Mattia Di Benedetto, vedranno il susseguirsi degli interventi di Pino Boccia in rappresentanza dell’associazione Verdi Ambiente Società (VAS), di Gaia De Luca di Fridays For Future Cosenza e di Nicoletta Boldrini, presidente O.A. WWF Cosenza Pollino.

Prevista anche la presenza del direttore del CNR – Isafom Giorgio Matteucci, che terrà una relazione sull’importante tematica a partire dagli studi che l’istituto dell’ente di ricerca da anni porta avanti sul rapporto tra cambiamenti climatici e attività umane, a cominciare dall’uso o l’abuso delle foreste.

“L’iniziativa – dichiara Luigi Pandolfi – è in linea con gli obiettivi del laboratorio politico e culturale che abbiamo costituito dopo l’ultima campagna elettorale che ci ha visti impegnati con una nostra lista. Continuiamo a pensare che anche piccoli borghi periferici come Saracena debbano aprirsi al mondo, ai grandi temi ed alle grandi emergenze del presente. Nel nostro piccolo, con i nostri mezzi limitati, proviamo a fare qualcosa in questo senso”.

FONTELA NUOVA CALABRIA

https://www.lanuovacalabria.it/post/cambiamento-climatico-catastrofe-inevitabile-o-unoccasione-per-cambiare-confronto-dibattito-a-saracena?fbclid=IwAR1lyoYmr400_IJweFBT3Ox97eAgSTjKquGK3DrjUnDUA0KbqTy6ruX4A70


Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.
More information Ok