CNR ISAFOM

Studio e analisi dei processi fisici, chimici e biologici che determinano il funzionamento e la dinamica degli agro-ecosistemi negli ambienti a clima mediterraneo, per il miglioramento quali-quantitativo delle produzioni, per l’ottimizzazione dell’uso delle risorse naturali, e per la valorizzazione delle funzioni dei sistemi agricoli e forestali. Sviluppo e applicazione di metodi di ricerca e di innovazioni tecnologiche avanzate per il monitoraggio e la previsione degli impatti e delle risposte degli ecosistemi agrari e forestali alle pressioni antropiche e climatiche.

L’ISAFOM afferisce al Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari del CNR ed ha una "massa critica" di 89 unità ripartito tra le sedi di Portici - NA (sede centrale), Catania, Rende (CS), e Perugia.

La Regione Campania, con legge dell’11 aprile 2018, n. 15., ha istituito un Osservatorio Regionale per Agricoltura di Precisione (ORAdP), parte integrante dell’articolato sistema di presidi territoriali agroalimentari e di sviluppo rurale, con sede presso l’Assessorato all’Agricoltura.

Per agricoltura di precisione si intende una strategia di politica di sviluppo agricolo, forestale e zootecnico, che si avvale di moderne strumentazioni, basata sull’osservazione, la misura e la risposta dell’insieme di variabili quanti-qualitative inter ed intra- campo, che intervengono nell’ordinamento produttivo per definire, dopo l’analisi dei dati sito- specifici, un sistema di supporto decisionale per l'intera gestione aziendale con l'obiettivo di ottimizzare i rendimenti nell’ottica di una sostenibilità avanzata di tipo climatico ed ambientale, economico, produttivo e sociale.

L’osservatorio ha tra i propri compiti la raccolta e l’analisi dei dati sull’attuazione dell’agricoltura di precisione in regione. A tal fine, in accordo con quanto previsto in una prima riunione insediativa, sono state raccolte le schede informative sui progetti svolti dai rappresentanti del’ORAdP.

Per dar prosieguo all’attività di ricognizione dell’AdP in Campania, è stata programmata una seconda riunione, per il 14 dicembre 2020, nel corso della quale saranno discussi gli elementi indispensabili per la diffusione dell’AdP, partendo da progetti sostenuti con fondi PSR Campania, con l’intenzione di fare emergere eventuali carenze e/o punti di forza che caratterizzano l’applicazione e diffusione dell’AdP sul territorio regionale.

Il CNR ISAFoM parteciperà alla riunione con due interventi, da parte del dr. Antonio P. Leone e del PhD. Antonello Bonfante, riguardanti, rispettivamente i progetti PSR PreciVit (Nuove Tecnologie pe la Viticoltura di Precisione) e Grease (Modelli sostenibili di coltivazione del vitigno Greco: efficienza d’uso delle risorse ed applicazione di indicatori della Footprint family) nei quali lo stesso Istituto è direttamente coinvolto.

 Invito alla riunione di Microsoft Teams
Puoi partecipare dal computer o dall'app per dispositivi mobili
Fai clic qui per accedere alla riunione
Gestisci le impostazioni sulla privacy in Opzioni riunione

PROGRAMMA 14 Dicembre


Ultime notizie

Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.