CNR ISAFOM

Studio e analisi dei processi fisici, chimici e biologici che determinano il funzionamento e la dinamica degli agro-ecosistemi negli ambienti a clima mediterraneo, per il miglioramento quali-quantitativo delle produzioni, per l’ottimizzazione dell’uso delle risorse naturali, e per la valorizzazione delle funzioni dei sistemi agricoli e forestali. Sviluppo e applicazione di metodi di ricerca e di innovazioni tecnologiche avanzate per il monitoraggio e la previsione degli impatti e delle risposte degli ecosistemi agrari e forestali alle pressioni antropiche e climatiche.

L’ISAFOM afferisce al Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari del CNR ed ha una "massa critica" di 89 unità ripartito tra le sedi di Portici - NA (sede centrale), Catania, Rende (CS), e Perugia.

 Journals BMC Genomics  volume 21, Article number: 317 (2020)

The investigation of transcriptome profiles using short reads in non-model organisms, which lack of well-annotated genomes, is limited by partial gene reconstruction and isoform detection. In contrast, long-reads sequencing techniques revealed their potential to generate complete transcript assemblies even when a reference genome is lacking. Cynara cardunculus var. altilis (DC) (cultivated cardoon) is a perennial hardy crop adapted to dry environments with many industrial and nutraceutical applications due to the richness of secondary metabolites mostly produced in flower heads.

📌 9 luglio, ore 10.30, in diretta streaming dalla sede dell’Agenzia di stampa DIRE, la presentazione del Position paper: "Il cambiamento che vogliamo. Proposte femministe a 25 anni da Pechino"
Quali cambiamenti occorrono per trasformare in opportunità la crisi generata dalla pandemia Covid19? Cosa fare per andare oltre un sistema economico, sociale e culturale diventato palesemente insostenibile perché continua a escludere le donne, crea profonde ineguaglianze e sfrutta voracemente le risorse naturali e i corpi senza garantire benessere per tutti/e?
Con questo positin paper, un ampio gruppo di donne femministe attive su diversi temi e di diversa provenienza storica e teorica, coordinato da D.i.Re Donne in Rete contro la violenza, associazione presieduta dalla ricercatrice dell'Istituto per i sistemi agricoli e forestali del Mediterraneo Isafom del #Cnr Antonella Veltri, ha provato a rispondere a queste domande.
Più info https://www.cnr.it/it/evento/16881
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Abstract
The fruit of the pomegranate (Punica granatum L.) is an important nutraceutical food rich in polyphenolic compounds, including hydrolysable tannins, anthocyanins and flavonols. Their composition varies according to cultivar, tissue and fruit development stage and is probably regulated by a combination of MYB and bHLH type transcription factors (TFs). In this study, metabolomics analysis during fruit developmental stages in the main pomegranate cultivars, Wonderful and Valenciana with contrasting colour of their ripe fruits, showed that flavonols were mostly present in flowers while catechins were highest in unripe fruits and anthocyanins in late fruit maturation stages.

Ultime notizie

Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.