CNR ISAFOM

Studio e analisi dei processi fisici, chimici e biologici che determinano il funzionamento e la dinamica degli agro-ecosistemi negli ambienti a clima mediterraneo, per il miglioramento quali-quantitativo delle produzioni, per l’ottimizzazione dell’uso delle risorse naturali, e per la valorizzazione delle funzioni dei sistemi agricoli e forestali. Sviluppo e applicazione di metodi di ricerca e di innovazioni tecnologiche avanzate per il monitoraggio e la previsione degli impatti e delle risposte degli ecosistemi agrari e forestali alle pressioni antropiche e climatiche.

L’ISAFOM afferisce al Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari del CNR ed ha una "massa critica" di 89 unità ripartito tra le sedi di Portici - NA (sede centrale), Catania, Rende (CS), e Perugia.

PRIMA S2 2019

Abstract

L'obiettivo del progetto è migliorare l'efficienza e la produttività dell'uso della risorsa idrica nelle aziende agricole e nel distretto di irrigazione, e la redditività dell'azienda, con lo sviluppo di un sistema operativo web-gis per la gestione e distribuzione irrigua. Il sistema SMARTIES sarà progettato per essere utilizzato: i) in modalità in tempo reale, durante la stagione irrigua, per supportare la strategia di irrigazione nel ciclo colturale; ii) in modalità off line, prima della stagione irrigua, come simulatore della strategia di irrigazione e di resa delle colture in condizioni di previsione stagionale, a supporto delle decisioni sulla programmazione delle colture e sull’irrigazione, anche in relazione agli impatti delle politiche sulle acque.
Il Web-Gis System opererà con diversi componenti progettati in modo spazialmente distribuito basato sull’unità elementare del pixel: modelli numerici dell’umidità del suolo che simulano bilancio energetico e idrico; modelli di crescita e produzione della colture; assimilazione di dati satellitari.
Il Sistema sarà testato in sei casi studio dell’Europa Mediterranea e del Nord Africa (Italia, Spagna, Marocco, Tunisia, Egitto).
Partecipano al progetto 13 istituzioni (8 dell’Unione Europea e 5 del Nord Africa).

Coordinatore del progetto - Prof Marco Mancini, Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale
Responsabile Scientifico Unità Operativa CNR-ISAFOM Dr Francesca De Lorenzi, CNR-ISAFOM

 

https://www.smarties.polimi.it/

https://www.researchgate.net/profile/Francesca_De_Lorenzi?fbclid=IwAR215YszV02LGES9SXXucm6MTSexJO1y7D5U3mkXiaPh1mazDy1YUfAwHbM


I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.