CNR ISAFOM

Studio e analisi dei processi fisici, chimici e biologici che determinano il funzionamento e la dinamica degli agro-ecosistemi negli ambienti a clima mediterraneo, per il miglioramento quali-quantitativo delle produzioni, per l’ottimizzazione dell’uso delle risorse naturali, e per la valorizzazione delle funzioni dei sistemi agricoli e forestali. Sviluppo e applicazione di metodi di ricerca e di innovazioni tecnologiche avanzate per il monitoraggio e la previsione degli impatti e delle risposte degli ecosistemi agrari e forestali alle pressioni antropiche e climatiche.

L’ISAFOM afferisce al Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari del CNR ed ha una "massa critica" di 89 unità ripartito tra le sedi di Portici - NA (sede centrale), Catania, Rende (CS), e Perugia.

📌 9 luglio, ore 10.30, in diretta streaming dalla sede dell’Agenzia di stampa DIRE, la presentazione del Position paper: "Il cambiamento che vogliamo. Proposte femministe a 25 anni da Pechino"
Quali cambiamenti occorrono per trasformare in opportunità la crisi generata dalla pandemia Covid19? Cosa fare per andare oltre un sistema economico, sociale e culturale diventato palesemente insostenibile perché continua a escludere le donne, crea profonde ineguaglianze e sfrutta voracemente le risorse naturali e i corpi senza garantire benessere per tutti/e?
Con questo positin paper, un ampio gruppo di donne femministe attive su diversi temi e di diversa provenienza storica e teorica, coordinato da D.i.Re Donne in Rete contro la violenza, associazione presieduta dalla ricercatrice dell'Istituto per i sistemi agricoli e forestali del Mediterraneo Isafom del #Cnr Antonella Veltri, ha provato a rispondere a queste domande.
Più info https://www.cnr.it/it/evento/16881
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.